Lunedì 1 Maggio, 8:21
Utenti online: 560
Max Valle
Max Valle
Giornalista professionista

foto di Getty Images

Si ritira Lotte Smiseth Sejersted

Si ritira Lotte Smiseth Sejersted

A soli 26 anni la norvegese Lotte smiseth Sejersted ha annunciato su Instagram il suo ritiro dall’attività agonistica.

“E così ho deciso di ritirarmi dalle gare di sci - scrive Lotte -. Ho avuto gli anni più straordinari facendo quello che amo, ma ora è il momento di avviare un nuovo capitolo. In questo sport bisogna essere disposti a rischiare tutto e dopo gli infortuni degli ultimi anni sono arrivata a un punto in cui non sono più disposta a prendermi questi rischi. Sono molto grata a tutte le persone che hanno reso possibile questo mio percorso. Lo sci mi mancherà, ma sono emozionata per le nuove avventure che ci saranno nella mia vita”.

Sono stati proprio gli infortuni a impedire a questa ragazza nata il 5 marzo 1991 di fare quel definitivo salto di qualità che pareva possibile, basti pensare che nelle ultime tre stagioni ha potuto disputare solo 13 gare di Coppa del Mondo. Ha esordito nella massima competizione a tappe dello sci alpino nel gigante di Sölden del 24 ottobre 2009. Prevalentemente discesista ma con buone attitudini per il gigante e soprattutto per la combinata, si è piazzata otto volte tra le top ten di una gara del Circo Rosa classificandosi quinta nella discesa di Lenzerheide del 16 marzo 2011, in quella di Val d’Isère del 21 dicembre 2013 e nel superG di Lake Louise del 6 dicembre 2015.

Ha partecipato a tre edizioni dei Mondiali juniores vincendo l’argento nel 2009, il bronzo nel 2010 e l’oro nel 2011 in discesa e l’argento nel 2010 in combinata. In due edizioni di quelli seniores il suo miglior risultato è stato il decimo posto in combinata nel 2011, mentre alle Olimpiadi di Sochi 2014 è stata sesta in discesa. In Coppa Europa tra il novembre del 2009 e il dicembre del 2011 ha conquistato tre podi, tutti in gigante, tra cui una vittoria, il 15 dicembre 2011 a Zinal.

E ora il capitolo infortuni. Il 20 dicembre 2014 cade nella discesa di Val d’Isère procurandosi abrasioni al viso ma soprattutto la lesione del legamento collaterale del ginocchio sinistro ed è costretta a saltare tutto il resto della stagione. Torna dopo dieci mesi e fa in tempo, come detto, ad arrivare quinta nel superG di Lake Louise prima di cadere nuovamente, il 9 gennaio 2016, in quella che rimarrà la sua 125a e ultima gara di Coppa del Mondo, la discesa in due manche di Altenmarkt-Zauchensee, che segna di fatto la fine della sua carriera.

Durante la prima frazione Lotte si procura la rottura del crociato anteriore del ginocchio sinistro, l’autunno successivo è pronta a tornare ma subisce lo stesso identico infortunio in allenamento negli Stati Uniti e salta per intero la stagione conclusasi un mese fa. Ora questa ragazza gentile e umile che abbiamo conosciuto alla vigilia della sua miglior stagione all’Atomic Day del 2013, prima che passasse a Head nel 2015, si è arresa alla sfortuna che l’ha pesantemente presa di mira negli ultimi due anni e mezzo. In bocca al lupo per la tua vita senza le gare, Lotte!

Twitter: @aquila1968

ę RIPRODUZIONE RISERVATA

Winter Sport News