Lunedì 1 Maggio, 8:18
Utenti online: 548

Rossignol Hero Elite ST Racing (R21)

2015 2016 Versione 2017
scheda aggiornata il 19 Ottobre 2016
CapacitÓ:
esperto
Lunghezza:
157,162,167,172
Raggio:
13m @ 167
Sidecut:
122/68/104@167
Bindings:
LOOK SPX 12 Rockerflex
|
104 mm
|
68 mm
|
122 mm

Il risultato del Test Neve Italia

  • Rispondenza al profilo
    SI al 95 %
    RossignolHero Elite ST Racing (R21) (2017)4.312
  • StabilitÓ
    4.18
  • Comfort
    4.45
  • Maneggevolezza
    4.73
  • Conduzione
    4.36
  • Impulso
    4.09
  • Curve strette
    4.64
  • Curve medie
    4.36
  • Curve ampie
    3.27
  • Presa di spigolo
    4.27

Anche per la prossima stagione la proposta di punta da SL della casa francese sarà il Rossignol Hero Elite ST Ti. Come con tutti i modelli della linea Hero, anche con questa proposta per le curve strette si entra in sintonia sin dalle prime curve della prima discesa in assoluto. Lo sci rappresenta quel mix quasi perfetto tra "maneggevolezza, facilità, intuitività" (Denis Kaneider), offrendo al contempo una “grande tenuta sul duro, con molta precisione sotto il piede” (Tiziano Riva) che si abbina perfettamente alla "facilità di inserimento in curva" (Carolina Ponato), che dà molta confidenza allo sciatore (Alex Favaro).
Come molti modelli da SL anche il Rossignol Hero Elite ST Ti in coda tende a disarcionare se non si è perfettamente centrali (Carolina Ponato) o a "scappare via in fine curva in velocità" (Rolando Bertolina). Tuttavia, gli sciatori con una sciata più aggressiva, hanno rilevato come l’ottimo impulso aiuti ad uscire velocemente dalla curva per passare alla successiva (Alex Favaro).
Emerge fin da subito, quindi, che i tecnici Rossignol abbiano puntato non solo sull’intuitività, progettando una spatola abbastanza leggera e semplice da gestire, ma anche sulla tenuta in conduzione, che è sempre elevata a patto di rimanere nell’arco di curva proprio dello sci. Lo sci in definitiva è consigliato ad un ampio range di persone, sia a chi ricerca uno sci strutturato che dia delle risposte immediate, sia per chi predilige curve strette ma non solamente da slalom.

Cosa dice l'azienda

Le normative FIS introdotte negli ultimi due anni, hanno spinto gli ingegneri del reparto racing Rossignol a trovare, con l’aiuto dei nostri atleti, soluzioni efficaci e durature per facilitare l’entrata in curva e aumentare le prestazioni in conduzione e svincolo. Proprio per questo è stata sviluppata una nuova innovativa tecnologia: il “PROP TECH”. Presente nella parte anteriore dello sci in corrispondenza degli elementi grafici che la evidenziano nella nuova veste grafica (Blaze Red), è stata declinata anche sull’ Hero Elite ST Racing R 21 a dimostrazione della sua grande efficacia e per permettere anche agli sciatori non agonisti di usufruire dei suoi grandi vantaggi.
Il “PROP TECH”, si unisce a tutte le altre tecnologie già messe a punto e approvate dai migliori atleti Rossignol: Minicap Sandwich wood core Titanal fibro/metal e il nuovo profilo Power Turn Rocker. Il risultato sulla neve è spettacolare: appoggi potenti e precisi, tenuta e slancio senza eguali, reattività, potenza e stabilità perfetta a velocità medio elevate, per uno sci dedicato a sciatori tecnici ed esperti che ricercano la performance.
La versione SHORT TURN (ST), indica raggi inferiori a 14 m.

Tecnologie:

PROP TECH: sistema trasversale di liberazione del flex dello sci. Lo strato di rinforzo superiore in zicral è sagomato longitudinalmente sulla parte anteriore dello sci, per una migliore faciltà di entrata in curva e una più elevata presa di spigolo.

TITANAL: Io strato di titanal, assicura maggiore potenza, più tenuta e un comportamento estremamente preciso in curva.

MINICAP SANDWICH: Struttura molto resistente che rende più solida la parte superiore dello sci, aumentandone la durata utile. I profili sono inclinati a 30° per aumentare l’inerzia, ridurre il peso globale e facilitare la tenuta.

POWER TURN ROCKER: Sul 90% della lunghezza, questo sci è dotato di una curvatura alta che offre potenza, reattività, e stabilità. Il restante 10%, sulla spatola, presenta un Rocker basso che consente di affrontare le curve con grande facilità e controllo.

Presentazione
Ski Test Neveitalia
Ski Test Rossignol 2016/2017
I migliori sci da slalom della stagione 2016/17!
Neveitalia Sport
Dominik Windisch come Emil Hegle Svendsen: cambia sci e passa a Rossignol
Nuovo cambio di materiali per uno degli atleti di punta del circuito del biathlon. In questo caso...
Nina L°seth lascia V÷lkl e approda a Rossignol/Lange
Il Gruppo Rossignol ha annunciato l’ingaggio di quattro atleti che nei prossimi due anni...
Emil Hegle Svendsen passa a Rossignol. AvrÓ gli stessi sci di Martin Fourcade
Nella mattinata odierna è giunta notizia del primo colpo di sci-mercato nel circuito del...