Questo sito contribuisce alla audience de

Le pagelle di Adelboden di Paolo De Chiesa: Pinturault e Moelgg da 10 e lode ma c'è anche un 2...

Sci Alpino#pagelle #dechiesa #adelboden #scialpino

Le pagelle di Adelboden di Paolo De Chiesa: Pinturault e Moelgg da 10 e lode ma c'è anche un 2...

Scopriamo le pagelle del lungo weekend di Adelboden secondo il nostro Paolo De Chiesa. Promozioni piene per Pinturault e Moelgg ma c'è anche chi si è preso un sonoro 2...indovinate chi è cliccando play sulla foto...

Partiamo dai voti alti. Con due perentori successi in gigante, Alexis Pinturault si merita un bel 10 e lode. Il francese nella classica svizzera non ha concesso nulla ai principali avversari, e con questo bottino pieno tra i pali larghi prende in largo in classifica generale. Per un Pinturault che domina, c'è un Filip Zubcic che continua a splendere in gigante. Il croato ormai è uno dei più grandi interpreti al mondo in gigante e i due secondi posti di Adelboden lo hanno confermato, 10 più che meritato.

Voto 10 pure per lo svizzero Loic Meillard, terzo nel secondo gigante ma protagonista suo malgrado di un grave errore senza il quale probabilmente avrebbe dato del filo da torcere a Pinturault. 8 1/2 a Luca De aliprandini che nel gigante di sabato ha tirato fuori gli artigli sciando come lui sa fare ed è arrivato un ottimo sesto posto, voto 5 invece, ai giovani azzurri della squadra di gigante che pazienza che non riescono a qualificarsi per la seconda manche, però non danno l'impressione di fare la differenza neanche in un solo tratto della pista. 8 meritato per Riccardo Tonetti. Il bolzanino ad Adelboden non è riuscito a raccogliere quello che ha seminato, ma ha dimostrato di saper sciare bene e la qualifica in slalom col 51 è un'ottima dimostrazione di carattere.

Passiamo ai gravemente insufficienti. Voto 4,5 a Clement Noel, autore di una prima manche di slalom da 10 ma di una seconda in cui ha vanificato tutto finendo addirittura ottavo. Voto 2 all'allenatore della squadra svedese di slalom che ha tracciato una seconda manche orribile e contro la natura stessa di questo sport. Risultato? Ha ammazzato lo spettacolo e ha penalizzato pure il suo atleta di punta, un vero e proprio non sense.

10 a Marco Schwarz, bravissimo ad ottenere la sua prima vittoria in slalom risalendo dal terzo posto, mentre Manfred Moelgg si prende uno splendido 10 e lode, perchè all'alba dei 40 anni, reduce da un infortunio grave e dal Covid-19 si è piazzato in quattordicesima posizione contenendo il distacco dal vincitore sotto il secondo. Qualcosa di incredibile!

6,5 a Vintazer nonostante l'inforcata, mentre uno sconsolato Henrik Kristoffersen si piglia un 5 di incoraggiamento. Doveva dominare in lungo in largo dopo il ritiro di Hirscher, invece anzichè progredire ha fatto pesanti passi indietro anche in slalom, lasciando spazio agli altri avversari...

#PAGELLE #DECHIESA #ADELBODEN #SCIALPINO
© RIPRODUZIONE RISERVATA
2
Consensi sui social

ABBIGLIAMENTO, SCELTI DAI LETTORI

Prezzi The north face giacca lenado donna

MAXISPORT

THE NORTH FACE - giacca lenado donna

174.95 €

la giacca da sci the north face lenado da donna , caratterizzata da una vestibilità  slim , elegante e aderente, è studiata per assicurare il massimo del...