Sabato 17 Novembre, 5:33
Utenti online: 240
Gianmario Bonzi
Gianmario Bonzi
Giornalista e commentatore di sport invernali

foto di Nicole Agnelli

Nicole Agnelli, dalla Valtellina alla Coppa del Mondo: "Felicissima!"

Nicole Agnelli, dalla Valtellina alla Coppa del Mondo: 'Felicissima!'

COURCHEVEL (Francia) - Valtellinese di Caspoggio, classe 1992, anche lei martoriata dagli infortuni, in passato, ma già sul podio due volte ai Campionati italiani jr. nel 2009, a 17 anni, in gigante e superG, grande talento nelle discipline tecniche, Nicole si è rilanciata lo scorso marzo vincendo il titolo nazionale tra le "giovani" in slalom e piazzandosi sesta "tra le grandi". La convocazione è frutto anche dei due podi tra le porte larghe, i primi della sua carriera, ottenuti in Coppa Europa a Levi ed Andalo Paganella (due terzi posti) nelle ultime tre settimane. 

"Sono ovviamente molto felice per questa convocazione, diciamo che in slalom è stata un pochino inaspettata, anche se tra le porte strette sto sciando bene e ultimamente ho fatto buone gare (sia Fis che di Coppa Europa), quindi sono positiva e fiduciosa". Dopo Karoline Pichler, brava, sicuramente, come atteggiamento, ma sfortunata in gara a St. Moritz, tra gigante e superG, ecco anche l'esordio in Coppa del Mondo di una ragazza talentuosa un po' frenata dagli infortuni in passato, Nicole Agnelli, 21 anni, da Caspoggio. Dopo aver raggiunto il sogno della Nazionale oltre tre anni fa e dopo aver già saltato una stagione per un precedente infortunio, nell'ottobre 2010, al ritorno da Ushuaia, Argentina, durante un allenamento in Val Senales, si ruppe il legamento crociato anteriore del ginocchio destro, dovendo quindi sottoporsi a operazione chirurgica effettuata dal dott. Panzeri della F.I.S.I., e saltando l'intera annata 2010-2011. 

In questo inizio di stagione in slalom è uscita nella prima manche di entrambe le prove di Coppa Europa a Levi, in Finlandia, ma ha poi ottenuto tre podi in gare FIS, 2a e 3a a Chiesa Valmalenco, 1a a Moso in Passiria, per poi piazzarsi 15a ad Andalo-Paganella, sempre in slalom e sempre in Coppa Europa, e 9a nel City Event di San Vigilio di Marebbe. "La pista di Courchevel mi piace, già l'hanno scorso avevo fatto una gara di coppa Europa sullo stesso tracciato. Questa mattina l'abbiamo provata, il pendio è abbastanza ripido e la neve è dura, diciamo che si adatta alle mie caratteristiche". 

E se non fosse uscita nella 2a manche dello slalom mondiale jr. a Mont St. Anne, in Canada, attaccando a tutta, lo scorso febbraio, dopo un ottimo piazzamento nella 1a con pettorale n.38, chissà...

TWITTER: @gianmilan76; @newswintersport