Mercoledì 24 Luglio, 8:44
Utenti online: 423
Fabio Poncemi
Fabio Poncemi
Redazione Sport

foto di pg fb Sofia Goggia

Sofia Goggia lancia Milano Cortina 2026 e continua il "giro d'Italia" prima di salire allo Stelvio

Sofia Goggia lancia Milano Cortina 2026 e continua il 'giro d'Italia' prima di salire allo Stelvio

L'olimpionica, impegnata a Milano per uno shooting fotografico, prosegue la preparazione incrociando le dita per i Giochi in Italia

Losanna, 24 giugno.

Il count-down sta per volgere al termine e anche Sofia Goggia è al fianco della candidatura di Milano Cortina 2026, che tra dieci giorni si giocherà l'assegnazione a cinque cerchi nel duello con Stoccolma.

La discesista bergamasca, che non ha mai nascosto la volontà di proseguire la carriera proprio sino ai Giochi in programma tra 7 anni, in caso di successo italiano nella sfida alla Svezia, sta vivendo giornate frenetiche tra i vari impegni in giro per la penisola.

La spola tra Verona, dove Sofia ha fissato la base dei suoi allenamenti, e la sua Bergamo nei week-end e nei pochi ritagli di tempo, è costante e fa il paio con gli impegni istituzionali e legati agli sponsor, ma pure occasioni particolari come la partecipazione alla gara di nuoto in acque libere a Sestri Levante, lo scorso 1 giugno. Dopo essere stata a Roma per il ricevimento a Palazzo Chigi e la premiazione dei collari d'oro, l'oro di PyeongChang si è spostata giovedì a Milano, impegnata per un servizio che comparirà sulle pagine di Sportweek.

L'occasione giusta per lanciare la candidatura olimpica del nostro paese (nella foto), prima di rimettere gli sci ai piedi proprio 24 ore dopo la decisione che il CIO prenderà il prossimo 24 giugno a Losanna. Da martedì 25, infatti, Goggia salirà al Passo dello Stelvio per un lavoro di cinque giorni assieme a gran parte della nazionale femminile, riprendendo come un anno fa, nell'ultima settimana di giugno, dal ghiacciaio base degli allenamenti azzurri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA