Venerdì 16 Novembre, 7:08
Utenti online: 713

foto di Getty Images

PSL: Aaron March sul podio a Bad Gastein, Kummer trionfa fra le donne

PSL: Aaron March sul podio Bad Gastein, Kummer trionfa fra le donne

Nella prima gara disputata sulle nevi austriache, ottimo terzo posto per Aaron March. Nella prova femminile vittoria per Patrizia Kummer, migliore delle azzurre Nadya Ochner.

Riparte da Bad Gastein, Austria, la coppa del mondo di snowboard alpino. E riparte con una bella notizia per l'Italia, che arriva dal terzo posto di Aaron March nella prova maschile. La gara è stata vinta dal tedesco Bergmann che ha battuto nel testa a testa finale il redivivo austriaco Andreas Prommegger, tornato sul podio dopo la deludente due giorni di Carezza. Per quanto ottimo, sa di beffa il terzo posto di March, per il modo in cui è maturato: trovatosi contro Prommegger nella semifinale, i due sono arrivati al traguardo appaiati al millesimo ma la vittoria ha arriso proprio al fuoriclasse di casa per via del miglior tempo di qualificazione. 
Tutto il resto della truppa azzurra ha purtroppo mancato la qualificazione alla fase finale: niente da fare quindi per Roland Fischnaller, Edwin Coratti, Meinhard Erlacher e Cristoph Mick.

La prova femminile è stata invece vinta dall'elvetica Patrizia Kummer, che regola in finale la ceca Ester Ledecka, mentre il terzo posto è appannaggio dell'austriaca Marion Kreiner. Con l'affermazione di oggi la Kummer fa un importante balzo in avanti in classifica, tanto in quella di specialità, quanto in quella generale, grazie anche al passo falso in cui sono incappate tanto Ekaterina Tudegesheva (fuori ai quarti per mano della connazionale Ilyukhina)quanto la canadese Caroline Calve, che ha mancato la qualificazione. Così come accaduto alle altre due azzurre, Corinna Boccacini e Andrea Tribus, mentre la gara di Nadya Ochner si ferma all'undicesimo posto, fermata agli ottavi dalla svizzera Julie Zogg. Con il risultato di oggi la ventenne atesina stacca comunque il pass per Sochi.

Domenica seconda gara, sempre da Bad Gastein, sempre con la formula dello slalom: si torna alla disputa delle due manche per ciascun turno. Occasione immediata di riscatto quindi per i molti delusi dalla prova di oggi, tanto in campo maschile (Fischnaller ma anche Doufour) quanto in quello femminile (le già citate Tudegesheva e Calve).