Mercoledì 22 Novembre, 6:45
Utenti online: 450
 
 

Pila

Posta a 1790 metri di altitudine, Pila si trova al centro di un vasto e ben soleggiato anfiteatro di prati, incorniciato da bei boschi di abeti e larici.
Da Pila si scorge uno splendido panorama al cospetto dei più importanti 4.000 delle Alpi: dal Monte Bianco al Grand Combin, dal Cervino al Monte Rosa, dai ghiacciai del Ruitor e della Grivola.
A soli 20 chilometri da Aosta, è raggiungibile in auto, o anche con una comoda telecabina che parte da un piazzale situato nei pressi della stazione ferroviaria del capoluogo regionale, rinnovata per la stagione invernale 2008/2009.
Il comprensorio sciistico si estende su 12 Km quadrati, 70 km di piste tra 1800 e 2700 m. e comprende 13 impianti di risalita, soprattutto seggiovie. Sono inoltre stati installati quasi 400 cannoni per l’innevamento artificiale, che coprono gran parte delle piste.


Le piste più interessanti, recentemente rinnovate sono:
Gorraz: promossa, grazie ai lavori eseguiti nell’ultima stagione, a terreno di gara per lo slalom internazionale.
Du Bois: è stata ampliata nella parte finale e omologata secondo requisiti internazionali per le discipline veloci.
Bellevue: è particolarmente apprezzata dagli sciatori più esperti; grazie al raccordo con la pista Du Lac  consente un lungo tracciato di Super G. Unico e un impagabile panorama sui quattromila della Vallée.

Snowpark
I virtuosi della tavola a Pila trovano due aree a loro dedicate.
La Pipe zone, alla sinistra della stazione d’arrivo della seggiovia della Nouva, c’è il mega half pipe, lungo 120 metri, largo 15 e alto 4. 
L’Area Effe si trova lungo la pista del Grand Grimod, dove sono stati installati cinque nuovi rail che completano le già numerose strutture in acciaio presenti, rail-box e fun box abbinati a strutture in neve, kicker da 3, 6, 8 e 17 metri. Servita da una seggiovia quadriposto, è dedicata ai più agguerriti e virtuosi snowboarder e freestyle-skier.

E' stata recentemente aperta una  area riservata a bob e slittini, adiacente alla pista del Baby Pila.
Per la risalita la struttura è servita dal nastro trasportatore utilizzato per il Baby Pila, si scende alla stazione intermedia.

In estate è base di partenza per interessanti escursioni al lago di Chamolé, al Plan Fenêtre al colle del Drinc, al colle Tzasetze e per ascensioni al Monte Emilius e alla Becca di Nona. Oltre a piacevoli passeggiate è possibile compiere interessanti percorsi in mountain bike, tra cui la strada che collega con Ozein, nella Valle di Cogne.

Aosta
Aosta, cuore storico e culturale della Vallée, è direttamente collegata al comprensorio sciistico grazie alla telecabina Aosta-Pila, che in meno di 20 minuti raggiunge la località sciistica. In città non mancano i centri espositivi e tante occasioni per vivere in un po’ di mondanità. È il luogo ideale dove concedersi un aperitivo, fare shopping o assistere al ricco programma della Saison Culturelle, messo a punto dalla Regione, che propone cinema, teatro e concerti.
A pochi chilometri si trovano il Casinò di Saint Vincent, le terme di Pré St. Didier, i maestosi castelli medievali. Queste sono solo alcune delle buone ragioni per fare base in città, pur non rinunciando al piacere della montagna e dello sci. Sempre per soddisfare chi ama avere anche in montagna uno stile di vita “urbano” il consorzio turistico Aosta&dintorni offre pacchetti soggiorno vivaci, mondani e contenuti nei prezzi.
La passione per l’arte porterà a scoprire le bellezze romane di Augusta Pretoria, ma avrete la sorpresa di trovare anche discoteche, ristoranti, bar ed enoteche con raffinate selezioni di vini locali.