Domenica 16 Dicembre, 4:07
Utenti online: 374
Alessandro Genuzio
Alessandro Genuzio

Arrestato Russo Morosoli. Salta la nuova funivia dell'Etna?

Arrestato Russo Morosoli. Salta la nuova funivia dell'Etna?

Arrestato questa mattina a Catania Francesco Augusto Russo Morosoli, legale rappresentante delle Russo Morosoli Invest Spa, società che avrebbe dovuto gestire e realizzare entro il 2020 una nuova funivia sull'Etna.

Stando alle indagini della Procura di Catania Russo Morosoli sarebbe accusato di corruzione, insieme ad alcuni amministratori pubblici locali che avrebbero portato ad una gestione monopolistica del settore delle escursioni sul vulcano.

Soltanto alcune settimane fa l'imprenditore catanese aveva presentato in pompa magna il suo progetto di rilancio dell'Etna, attraverso la sottoscrizione di un accordo con l'azienda Leitner di Vipiteno che avrebbe realizzato entro il 2020 una nuova cabinovia, interamente finanziata con capitali privati del Gruppo Russo Morosoli.

Un impianto nuovo di zecca e dal carattere fortemente innovativo con dodici piloni lunghi 196 metri contro i 20 oggi esistenti, una portata oraria di duemila persone l'ora, rispetto alle 1.200 di oggi, 35 cabine Diamond Evo, firmate Pininfarina, piu' resistenti alle raffiche di vento e in grado di trasportare fino a dieci persone.

"Un grande progetto di riqualificazione e ammodernamento" - lo aveva definito Russo Morosoli, che peraltro deve rispondere anche di estorsione ai danni di dipendenti dell'emittente televisiva Ultima Tv, "un impianto rispettoso dell'ambiente con soli 12 sostegni necessari alle funi, la meta' di quelli esistenti". 

L'arresto dell'imprenditore fermerà anche questo progetto?

© RIPRODUZIONE RISERVATA