Sabato 20 Luglio, 19:54
Utenti online: 439

Dpsskis Cassiar 94 Alchemist

scheda aggiornata il 31 Gennaio 2019
Capacità:
esperto
Lunghezza:
165,171,178,185,191
Raggio:
19m @ 178
Sidecut:
113/94/133@178
|
113 mm
|
94 mm
|
133 mm

Il risultato del Test Neve Italia

  • Rispondenza al profilo
    SI al 72 %
    DpsskisCassiar 94 Alchemist (2019)311
  • Stabilità
    2.90
  • Comfort
    3.30
  • Maneggevolezza
    3.40
  • Conduzione
    2.40
  • Impulso
    2.60
  • Curve strette
    2.40
  • Curve medie
    2.50
  • Curve ampie
    2.50
  • Presa di spigolo
    2.60
  • Galleggiamento
    3.70
  • Precisione
    3.10
  • Stacco
    3.60
  • Fase Aerea
    3.40
  • Atterraggio
    3.60

Dps Skis al secondo anno ai test Freeride di Neveitalia ma al suo debutto nella categoria All Mountain con il modello Alchemist Cassiar 95, piacevole novità che ha incuriosito subito tutti i tester impazienti di provare questi “nuovi giocattoli”.
Uno sci polivalente, intuitivo, facile e che non stanca le gambe. Un buon compromesso tra pista e fuori pista In fase di curva si comporta bene risultando reattivo e scattante! il "feed back" di Andrea Bergamasco, mentre per Alex Favaro l'Alchemist Cassiar 95 preferisce le curve ampie ad alta velocità, sia in freeride che in pista. Si adatta bene comunque a tutti gli archi di curva.
Sci molto maneggevole, stabile e divertente fuori pista per Alberto Sugliano, Alex Penengo e Marco Suppa. Nicola Sertorelli ne elogia le qualità in fase aerea da salti e cliff, per Tommaso Guasco la leggerezza è il suo punto forte.
I punti deboli riscontrati dai tester sono sci poco stabile e molto nervoso per Sugliano, in pista fatica leggermente a livello di reattività per Bergamasco e Suppa, mentre per Sertorelli lo sci è troppo leggero.
Dps Skis Alchemist Cassiar 95 testato nella misura 185 è risultato essere uno sci facile, polivalente e intuitivo, stabile e maneggevole sopratutto se condotto ad alte velocità. Sci consigliato ad un utenza sia maschile che femminile con un livello tecnico medio/alto indicato per sciatori leggeri in quanto sciatori pesanti potrebbero trovare lo sci troppo morbido. Ideale per chi predilige il furi pista sempre ed ovunque magari usando le pelli per le risalite. Ottimo per salti, Cliff e neve fresca polverosa "Powder" ideale anche a sciatori poco allenati in quanto lo sci è molto leggero e non stanca le gambe.

Cosa dice l'azienda

Uno sci da Carving adatto se uno vuole inclinarsi di più o raggiungere con sicurezza i pendii in un giorno o due dopo una piccola nevicata, quando la neve più in basso diventa morbida.
Cassiar94 ondeggia verso condizioni di neve più soffice, può comunque aderire e scolpire in tutte le condizioni, tranne quelle più rigide.
Telaio C2.

Tecnologie: