Lunedì 20 Novembre, 14:51
Utenti online: 1564
Federico Casnati
Federico Casnati

Anticipazioni 2016/17: caschi e protezioni Poc

Caschi da sci e protezioni Poc 2016/2017

Tante novità rilevanti per Poc, non solo nel settore caschi, con il nuovo Auric, declinato in due versioni, ma anche in tema di protezione alla schinea e airbag per le competizioni. Tutto questo e molto altro per la stagione 2016/17.

L’azienda svedese punta molto sul nuovo casco Auric, declinato in due versioni: pro e cad.
Le caratteristiche tecniche del prodotto di punta sono: il guscio rigido e l’imbottitura multi impatto, è realizzata con un materiale morbido VPD 2.0 che all’impatto si irrigidisce, offrendo così maggiore protezione. Il casco è quindi ottimo per il freestyle, in quanto è in grado di assorbire due diversi tipi di impatti, violenti e cadute più “soft”
Le due versioni si distinguono non per le tecnologie ma per la possibilità di regolare posteriormente la taglia e per le orecchie morbide o rigide.

Il nuovo back protector di Poc è realizzato con materiali morbidi e flessibili, che assorbono in maniera ottimale gli impatti ma garantiscono anche un elevato comfort e grande traspirazione, grazie anche al bpd system: un materiale antitaglio e antiabrasione nonché ventilato, che permette di proteggersi anche dagli impatti con oggetti taglienti, come le lamine.
Sempre in tema di protezioni troviamo l’intimo di Poc: un base layer in cui l’azienda non punta sulla termicità ma sulla protezione, essendo dedicato a ci fa agonismo. Nei vari indumenti vi è, infatti, la possibilità di inserire protezioni per ginocchia, fianchi, avambraccio e spalla da posizionare sotto la tuta da gara.

L’ultima novità in casa Poc è l’airbag per lo sci alpino e skicross con paraschiena integrato, pensato realizzato in Francia. L’airbag si innesta in caso di necessità, “prevedendo” il momento dell’impatto con un complicato algoritmo, affinato in due anni di test. Il sistema intende proteggere non solo la parte alta (collo e schiena) ma anche tutti gli organi vitali esposti in caso di caduta. L’airbag sarà già disponibile dai prossimi mesi e sarà disponibile anche un gadget abbinato che rileva il momento in cui si stacca lo scarpone dagli attacchi, così da dare il via all’innesco dell’airbag.

© RIPRODUZIONE RISERVATA