Martedì 21 Novembre, 2:02
Utenti online: 421

foto di Facebook

Il prossimo Star Wars ritorna nella terra di troll e vichinghi?

Il prossimo Star Wars nella terra di troll e vichinghi

I fiordi norvegesi, in particolare il Preikestolen (il Pulpito), falesia di oltre 600 metri a picco sul meraviglioso Lysefjord, una delle attrazioni più visitate del paese, potrebbero fare da sfondo all'ottavo episodio della saga di Guerre Stellari

La ricerca di location sempre più d'impatto si è vista proprio nell'ultima sequenza di "Il Risveglio della Forza", una delle più suggestive dei 7 episodi usciti al cinema, ambientata sull'isola irlandese di Skelling Michael, autentico gioiello e patrimonio dell'Unesco che si trova di fronte alle coste del Kerry, capace di rendere ancor più speciale l'atteso ritorno di Luke Skywalker.

Non è un caso che una grande produzione come quella di Guerre Stellari abbia rivolto il proprio sguardo verso il Grande Nord. Anche per "Transformers: The Last Knight", in uscita nel 2017 sono stati girate alcune delle scene più importanti proprio a Preikestolen e Trolltunga. Sulle isole Lofoten e lungo il Trollfjord si dipana l'ultimo film del premio Oscar Matt Damon "The Downsizing".

George Lucas aveva già visitato la Norvegia nel secondo capitolo, "L'Impero colpisce ancora" in particolare Finse (tra Oslo e Bergen) e il ghiaccio Hardangerjøkulen, il sesto più grande del paese. Tra i set visitabili scelti da Star Wars c'è anche l'Italia con la Reggia di Caserta, l'Etna e Villa Balbianello a Lenno, sul lago di Como.

© RIPRODUZIONE RISERVATA