Mercoledì 3 Settembre, 4:05
Utenti online: 140

Pneumatici, interpretare le marcature e le scritte

gomme gomme gomme

Ci sono molte informazioni se si legge con attenzione sul fianco degli pneumatici. Tra queste oltre alle caratteristiche dimensionali, la velocità di sicurezza dello Pneumatico, il carico che può trasportare, la larghezza, la direzione di montaggio, il luogo di fabbricazione e gli standard di sicurezza ai quali è conforme.

1. La sezione della larghezza del Pneumatico è la distanza lineare in millimetri fra le parti esterne del fianco di un pneumatico gonfio ed incrementa di 10 mm in 10 mm. La larghezza reale tiene conto delle tolleranza di fabbricazione, che variano da produttore a produttore e che variano nell'ordine di pochi millimetri.
 2. si riferisce al rapporto percentuale tra altezza e larghezza della sezione trasversale della gomma. Serie 50 significa che l'altezza della gomma è la metà della larghezza della sezione. Esempio di un pneumatico: 195 - 60 - R15, quindi 195 x 60% = 117 mm. Quindi questo numero è basso, più il profilo del pneumatico è basso.
 3. Tipologia Struttura, "R" corrisponde a Radiale ed è indicato all'interno del fianco del pneumatico.
 4. Indica il diametro interno del Pneumatico, espresso in pollici (es: 1 pollice = 25,4 mm quindi 18" = 457,2 mm). Deve corrispondere al diametro del cerchione.
 5. Il nome commerciale del Pneumatico, spesso include il nome del costruttore e la categoria commerciale.
 6. L'indice di carico di un pneumatico è un'indicizzazione numerica del carico massimo che può portare il pneumatico alla velocità indicata dal simbolo alfabetico ad una data pressione.   Ad esempio, nel caso della figura sotto, 82 corrisponde a 475 kg. Di seguito vi elenco la tabella degli indici di carico più comuni (in grassetto gli indici di carico e normale il peso max in Kg per pneumatico): 87=545 88=560 89=580 90=600 91=615 92=630 93=650 94=670 95=690 96=710 97=730 98=750 99=775 100=800

leggere scritte pneumatici

7. E' il codice di velocità, la velocità massima sopportata dal pneumatico, che in questo caso è di 190 Km/h. Di seguito riportiamo la tabella degli indici di velocità: Q:160 Km/h R: 170 Km/h S: 180 Km/h T: 190 Km/h H: 210 km/h V: 240 Km/h W: 270 Km/h Y: 300 Km/h

Scorrendo il pneumatico è possibile trovare, come nel caso in figura, la scritta TUBELESS (anche scritto cme TBL o TB) che identifica gli pneumatici senza camera d'aria, molto utili in caso di foratura, perchè permettono di fare ancora molti Km con un semplice gonfiaggio.  Può essere presente anche una scritta TWI (Tread Wear Indicator) accompagnato da una freccetta. Questo indica che nella direzione della freccetta, negli incavi longitudinali del battistrada, ci sono dei piccoli talloncini gommati che sporgono dal fondo di 1,6 mm ed indicano, quando escono al di fuori dello spessore del battistrada, che i pneumatici sono da sostituire.   Inoltre, sugli pneumatici è riportata obbligatoriamente la lettera "E""e" seguita da un numero. Questa lettera indica che lo pneumatico osserva la normativa europea di qualità, ed il numero indica il paese di omologazione (attenzione: se lo pneumatico manca di questa sigla viene considerato fuorilegge).

Sul finaco delle gomme possiamo trovare anche la sigla PR seguita da un numero (ad es. PR10); indica da quanti teli è composta la carcassa dell pneumatico e anche il tipo di teli (es.: Nylon 3, Steel 6, Polyester 3).

gomme M+SSu alcuni tipi di pneumatici è riportata la scritta M+S, che identifica che questo determinato pneumatico soddisfa le condizioni di utilizzo invernale (dall'inglese Mud + Snow).  In taluni casi insieme a questa sigla è presente anche il simbolo di una montagna con un fiocco di neve, per indicarne l’adattabilità a strade di montagna ovvero a condizioni di nevosità estreme. Talvolta anche gli pneumatici per veicoli 4x4 sono contrassegnati dalla dicitura M+S.

In più, può essere riportata la lettera "R" che ci indica quando un pneumatico è ricostruito ( la data di ricostruzione è indicata allo stesso modo dei pneumatici nuovi). Infine, si può trovare, apposta a caldo, la sigla DA che sta ad indicare che la gomma non è di prima scelta. Infatti si dice che la gomma è nata con "difetto" che può essere lieve, cioè con un disegno non perfetto, o grave, cioè che parte della gomma è deformata.

 

Scorrendo ulteriormente lo pneumatico è possibile trovare una sigla DOT seguita da alcuni numeri, ad es. DOT 1511. Il DOT indica la data di fabbricazione del pneumatico, e il numero, in questo caso 1511, indica che la gomma è nata nella 15esima settimana dell'anno 2011. Occorre fare particolare attenzione a questo parametro quando si comprano delle gomme nuove, se sono state costruite da più di due anni probabilmente hanno perso parecchie delle loro caratteristiche originarie.

Località sciistiche

  • Sciare d'estate
    Tutte le informazioni aggiornate - le aperture dei ghiacciai estivi alpini
    Sci Estivo
  • sud america
    La neve in Estate si chiama Sciare in Sud America
    Sciare in Sud America
  • Sciare in Nuova Zelanda
    Piste innevate solitarie e intorno l'oceano: il sogno dello sci estivo agli antipodi
    Sciare in Nuova Zelanda
  • hotel sulla neve
    Gli hotel sulla neve selezionati e le offerte last minute
    Hotel e Vacanze
  • appartamenti
    Una vacanza in appartamento, offerte aggiornate ogni giorno
    Appartamenti
  • case
    Acquistare una casa o un appartamento in montagna è per tutta la vita!
    Case in vendita
  • Sentieri di crescita e cluster d'impresa
    di Sentieri di crescita e cluster d'impresa
    Sentieri di crescita e cluster d'impresa
  • mappe
    Una mappa interattiva di tutte le località sciistiche delle alpi
    Naviga tra le località
  • Video e neve - videoreportage dalle località sciistiche
  • benessere montagna
    Speciale SPA & Beauty: i trattamenti e le strutture selezionate per ritrovare l'armonia con il mondo
    Benessere Montagna
  • Valanghe, conoscerle per evitarle
  • Cannoni e tecniche di innevamento artificiale
  • gomme da neve
    Una guida per scegliere in sicurezza. Pneumatici invernali e alternative.
    Gomme da neve
  • vacanze ecosostenibili
    Speciale neve e ambiente: quando la settimana bianca si fa verde
    Vacanze ecosostenibili
  • Assicurazioni sci
    Perché conviene avere un'assicurazione sci, alcuni casi di incidenti sulle piste e con le compagnie
    Assicurazione sci

Guida Materiali

Winter Sport News