Sabato 5 Settembre, 3:09
Utenti online: 299
Le migliori destinazioni in Cile e Argentina
Paolo Ciotti
Paolo Ciotti
Viaggi in SudAmerica

Las Leņas, il vero sapore delle Ande

Las Leņas

Las Leñas è un stazione sciistica argentina sorta dal nulla agli inizi degli anni ’80, dopo numerose perlustrazioni e approfonditi studi e perizie da parte di esperti dello sci europeo, che costatarono come il luogo potesse essere particolarmente adatto alla pratica degli sport invernali grazie al clima, all’innevamento e alla morfologia delle montagne.

La stazione è al culmine di una profonda valle delle Ande centrali della regione di Mendoza, non distante dal luogo teatro di una delle più incredibili tragedie aeree, quella immortatala dal famoso film “Alive (sopravvissuti)”. E' stata urbanizzata con discrete e originali costruzioni a schiera tali da creare uno stile davvero singolare famoso in tutto il Sud America.
E’ la località sciistica più esclusiva del Paese del Tango, frequentata quasi solo dall’Argentina "bene". Ha anche ospitato gare di Coppa del Mondo di sci alpino nelle discipline veloci e ormai da anni ospita gli allenamenti estivi della nazionale italiana di discesa.


Las Leñas si è affermata come località di gran prestigio, in grado di offrire lunghe e large piste sviluppate dai 2200mt. della base fino ai 3400mt. slm, degli impianti più alti, per oltre 40km di piste battute, dai singolari nomi di dei greci e romani. Dispone anche della pista più lunga d'Argentina (7.050mt)
Tutti i residence e hotel presenti (dai nomi di segni zodiacali) sono a ridosso degli impianti; si aggiungono supermercati, centro commerciale, la scuola sci e l'ufficio guide andine, utile per chi vuole avventurarsi in avventure fuoripista.
Dispone inoltre del miglior impianto di innevamento artificiale d’Argentina e vi si può praticare lo sci notturno, attività che integra un’intesa e raffinata vita notturna, che offre, fino all’alba, ristorazione, svariate discoteche, oltre che cinema e casinò, nella migliore tradizione della "movida" argentina. Famosa l'evento-sfilata sulla neve di lingerie.

Tuttavia il suo vero valore aggiunto è il fuoripista, tanto che Las Leñas è divenuta una delle località più importanti e ricercate al mondo per questa pratica.
I suoi sconfinati terreni aperti sono perfetti per i freeriders dello sci e dello snowboard e la scelta di itinerari è praticamente infinita: già dalle sue seggiovie più alte si accede a fantastici e liberi pendii di ogni pendenza, inoltre la stazione è attrezzata anche con piccoli gatti delle nevi che trasportano gli appassionati su forcelle e valli limitrofe per l’accesso ad altri numerosissimi esaltanti itinerari.
Per più facoltosi vi è anche l’heliski, con il quale si accede alle cime più remote dell’intera catena andina, molte ancora senza nome.

E’ la località sciistica più vicina alla Capitale, che dista “soli” 1200km, tali da giustificare, in bassa stagione, soggiorni anche solo per un fine settimana, viaggiando in pullman particolarmente confortevoli: si parte il venerdì sera dopo l’orario d’ufficio, si viaggia tutta notte per essere in pista all’apertura degli impianti il giorno successivo.. la domenica sera si risale in pullman per essere nuovamente a Buenos Aires il lunedì mattina, giusto in tempo per andare al lavoro: il sogno di Las Leñas diviene così accessibile anche per la classe media argentina!

Š RIPRODUZIONE RISERVATA