Giovedì 19 Ottobre, 8:59
Utenti online: 621
Francesco Paone
Francesco Paone

foto di Getty Images

Lukas Bauer si ritira dalla Coppa del Mondo. Si dedicherà alle gare di lunga distanza

Lukas Bauer si ritira dalla Coppa del Mondo. Si dedicherà alle gare di lunga distanza

Nei giorni scorsi Lukas Bauer ha confermato una decisione già presa da tempo. La sua carriera in Coppa del Mondo è terminata e d'ora in poi si dedicherà esclusivamente alle gare di lunga distanza.

Per la verità il ceco, 40 anni da compiere in estate, già nella stagione appena terminata aveva preso parte al circuito Wordloppet, presentandosi solo occasionalmente nelle gare di primo livello, partecipando però ai Mondiali di Lahti, dove ha concluso 19° la 15 km in alternato.

"Un risultato che mi ha molto deluso" ha detto il veterano "dopo il quale ho passato due ore e mezza sotto la pioggia rimuginando su di esso. In altre occasioni mi sarei detto 'posso riscattarmi la prossima volta', ma non in questo caso, perché ho proprio deciso di smettere.

Non mi ritiro per una questione puramente legata al mio rendimento, se volessi potrei prepararmi e sarei onorato di partecipare ai prossimi Giochi olimpici, ma la realtà è che non mi interessa. A casa ho una moglie e due figli, è giunto il momento di concentrarmi maggiormente su di loro che sugli obiettivi sportivi.

Senza il loro supporto non avrei mai ottenuto tutto ciò che ho raccolto nella mia carriera, alla quale guardo con orgoglio e soddisfazione. Ora mi concentrerò sulla gestione della mia squadra nelle gare di lunghe distanza (Team Pioneer Investments, ndr) e chiaramente cercherò anche di gareggiare il più possibile, fino a quando il fisico me lo consentirà".

Dunque dice basta uno dei fondisti più rappresentativi dell'inizio di XXI secolo. Bauer infatti ha conquistato ben 18 vittorie in gare di primo livello. Nella storia solamente sei atleti possono vantarne di più. Fra i successi si contano anche 2 Tour de Ski (2008 e 2010). Non va inoltre dimenticato come il ceco abbia vinto la Coppa del Mondo assoluta nella stagione 2007-'08, anno in cui ha messo le mani anche sulla Sfera di cristallo distance.

L'unico neo nella carriera dell'atleta di Bozi Dar è rappresentato dal fatto di non aver mai vinto una medaglia d'oro in un grande appuntamento. Si è infatti "fermato" 3 volte all'argento. Due nelle 15 km a tecnica classica, quella olimpica di Torino 2006 e quella iridata di Liberec 2009 (battuto in entrambi i casi da Andrus Veerpalu), e una nella 50 km in alternato mass start di Falun 2015, superato da Petter Northug. Ha inoltre ottenuto due bronzi a Vancouver 2010. Uno nella 15 km a skating e l'altro in staffetta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA