Domenica 22 Ottobre, 13:58
Utenti online: 1264
Alessandro Bergomi
Alessandro Bergomi
Redazione Sport

Herola, Fletcher e Slowiok vincono i rispettivi titoli nazionali

Herola, Fletcher e Slowiok vincono i rispettivi titoli nazionali

Nel weekend scorso si sono svolti in tutto il mondo diversi campionati nazionali estivi di combinata nordica maschile e femminile. 

A Lahti Ilkka Herola e Eero Hirvonen si sono contesi il titolo finlandese fino all'ultima spinta. La gara si è risolta solo in volata con il primo che ha sopravanzato il più giovane connazionale di soli due decimi. Il segmento di salto, disputato su Large Hill, era stato vinto di misura dal più specialista dei due, Hirvonen. Terza posizione per il campione mondiale junior, Arttu Mäkiaho, giunto al traguardo con oltre 40" di ritardo dal vincitore. Appena fuori dal podio Matti Herola. Deludente invece la prova del veterano della squadra, Hannu Manninen, lontanissimo a metà gara non ha poi concluso la prova sugli skiroll. 

Sfida a tre invece ai campionati polacchi che si sono svolti a Szczyrk (Pol). Anche in questo caso la gara si è conclusa in volata con un successo sul filo del rasoio. Al traguardo Pawel Slowiok ha sopravanzato per tre decimi Adam Cieslar e per 3" Szczepan Kupczak, primo a metà gara. Medaglia di legno invece per Pawel Twardosz, distante però oltre un minuto dal podio. 

Dominio assoluto di Bryan Fletcher ai campionati statunitensi che si sono disputati a Lake Placid. Il veterano del team ha colto anche la terza piazza nella prova di salto speciale. Il suo vantaggio a metà gara era quindi già molto ampio (1'14") ed è poi aumentato nella seconda frazione. Al traguardo il margine è stato di 2'16 su Ben Loomis e 2'57" su Jasper Good, vera sorpresa di giornata. Nel weekend è stato assegnato anche il primo titolo femminile, erano due le atlete al via. La vincitrice è stata Nina Lussi che ha fatto valere le spiccate doti di saltatrice per poi difendersi nella parte sugli skiroll. Secondo posto per Gabby Armstrong

© RIPRODUZIONE RISERVATA