Lunedì 31 Agosto, 4:30
Utenti online: 207
Rino Galeno
Rino Galeno

Nuova seggiovia biposto a Sella Nevea, obiettivo a Natale 2013

Poviz

Il Consiglio regionale del Friuli Venezia Giulia ha deciso di dirottare le risorse inizialmente destinate al parcheggio di Plan del Nut alla realizzazione della seggiovia del Poviz e delle relative piste di raccordo. L'impianto permetterà di collegare la stazione di valle della telecabina del Canin con le piste del Poviz, valorizzando ulteriormente il comprensorio sciistico dopo l'attivazione del collegamento internazionale con Bovec.

La stazione a monte è prevista nella zona di arrivo del vecchio skilift “Rosso”, offrendo così la possibilità di sfruttare una parte dell’antico demanio sciabile, Campo scuola compreso.
L'iniziativa si è potuta concretizzare con il dopo che sono stati dirottati 3 milioni di euro inizialmente destinati alla realizzazione di un parcheggio a Sella Nevea, inizialmente stanziati dalla Comunità Montana per i caselli autostradali di Chiusaforte e di Resiutta.

L'iter di progettazione e realizzazione dovrà adesso avere uno sviluppo abbastanza rapido, considerato che il finanziamento è già disponibile. Entro settembre 2012 dovrà essere predisposto lo studio di fattibilità dell’intervento e le specifiche tecniche dell’impianto che sarà poi posto in gara.  Si prevede una data ultima di consegna dei lavori entro il Natale 2013.

A Sella Nevea è intanto nata l'associazione Sistema Sella Nevea, presieduta da Diana Martucci, che si propone di raccogliere operatori turistici ed economici per promuovere e sviluppare un turismo sostenibile, rispettoso dell'ambiente e delle tracce lasciate dall'uomo. Fra i primi obiettivi la volontà di estendere la partecipazione agli operatori turistici di Chiusaforte, Tarvisio, Resia e Bovec, per realizzare un sistema integrato.