Venerdì 21 Luglio, 6:37
Utenti online: 271
Rino Galeno
Rino Galeno

Riapre la funivia del Mottarone. A dicembre 2016 per l'inizio della stagione sciistica saranno rinnovate anche le stazioni

Riapre la funivia del Mottarone. A dicembre 2016 per l'inizio della stagione sciistica saranno rinnovate anche le stazioni.

Sono terminati i lavori di ammodernamento e messa in sicurezza della Funivia Stresa-Mottarone, che ha riaperto i battenti sabato 13 agosto dopo due anni di vicissitudini durante i quali la riapertura era stata messa in forse.  Tirano un sospiro di sollievo tutti gli operatore della vetta del Mottarone e agli appassionati sciatori che ogni anno frequentano le sue piste.

E' di nuovo in funzione anche la seggiovia che dalla stazione a monte della funivia porta fino alla vetta del Mottarone.
Il rinnovamento tecnologico è stato coperto per un milione e 500 mila euro dal contributo regionale. Un milione e 800 mila s’è impegnato a versarli in rate annuali il comune di Stresa (cifra per la quale il gestore ha ottenuto un credito di uguale importo), il resto è interamente a carico del privato.   Le cabine sono state sottoposte a radicale revisione, inclusa l’installazione di un monitor all’interno delle cabine. Una voce avverte i passeggeri dell'arrivo a destinazione e soprattutto fornisce info sulle bellezze che attorniano la vetta stresiana. La portata massima è stata abbassata da 40 a 35 passeggeri. Per questa prima stagione non ci sarà l’assistente a bordo. Dalla prossima estate, se arriveranno i permessi necessari, saranno possibili anche corse notturne. La concessione scade nel 2028, anno in cui dovranno essere sostituire le funi.

A Ottobre partiranno i lavori di ristrutturazione delle stazioni, quella al lido di Carciano, quella intermedia all'Alpino e quella a monte. I Borromeo hanno garantito il rifacimento del manto della strada che porta alla vetta.
Per l'inizio della stagione sciistica 2016/2017 sarà tutto pronto. E' previsto anche un intervento di ammodernamento degli impianti sciistici,la cui gestione sarà affidata ad una nuova società.

© RIPRODUZIONE RISERVATA