Domenica 30 Aprile, 10:53
Utenti online: 818
Michela Caré
Michela Caré
Giornalista

foto di pg fb

Famiglia di Amatrice si trasferisce a Limone Piemonte per cominciare una nuova vita

girasole

Una coppia di ristoratori di Torrrita (frazione di Amatrice), Enrico e Veronica Neroni, hanno accolto la proposta di Giovanni Bottero, 66 anni, ex gestore di un agriturismo a Limone Piemonte, che sulla pagina facebook “Residenza il Girasole” aveva lanciato a dicembre l’appello di voler offrire gratuitamente il suo locale, ormai inattivo da più di un anno, a coloro che nel terremoto hanno perso il proprio ristorante.

“Per tutti i ristoratori (unici proprietari o famiglia) del Centro Italia a cui il terremoto ha distrutto o reso inagibile il proprio ristorante..sono disponibile a dare in comodato d’uso gratuito il mio ristorante, totalmente attrezzato, fino a quando non sarete nella condizione di poter riappropriavi del vostro. Non voglio soldi, ne per l’affitto ne per altro. Dovrete solamente coprire personalmente le spese vive dell’utilizzo (luce, gas, tasse, imposte). Per il pernottamento, vi posso offrire ad un prezzo modico, un appartamento sito vicino all’attività ma non è un elemento vincolante. Per dirla in parole povere, potrete pernottare dove vorrete, il ristorante ve lo do in ogni caso” è una parte del messaggio condiviso sul social network da Giovanni Bottero.

 "Quando abbiamo letto il suo appello abbiamo pensato che Giovanni fosse pazzo. Non avevamo niente da perdere e siamo venuti a conoscerlo. La prima volta abbiamo portato il guanciale di Amatrice per fargli assaggiare la vera amatriciana. Ci siamo innamorati di questo paese che assomiglia tanto alla nostra Torrita" ha spiegato Enrico Neroni che tra un mese e mezzo si trasferirà a Limone Piemonte, insieme alla moglie e alle figlie, per cominciare una nuova vita.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA