Domenica 24 Settembre, 16:04
Utenti online: 737
Max Valle
Max Valle
Giornalista professionista

foto di Fisi Pentaphoto

Accordo Tim-Discovery per le Olimpiadi su mobile e online

Accordo Tim-Discovery per le Olimpiadi su mobile e online

Il sito del Sole 24 Ore ha riportato ieri che Telecom e Discovery hanno comunicato di aver raggiunto un accordo che porta, in sostanza, Tim a diventare Official Mobile Broadcaster per le prossime due edizioni delle Olimpiadi, quelle invernali di Pyeongchang 2018 e quelle estive di Tokyo 2020.

Queste due edizioni saranno visibili ai clienti Tim su mobile ma anche online e su Timvision. Discovery ha acquisito i diritti tv delle prossime quattro edizioni dei Giochi, due invernali e due estive: 2018, 2020, 2022 e 2024, per una cifra complessiva di 1,3 miliardi di euro. Tramite l’accordo con Discovery Tim avrà l’opportunità di legare in via esclusiva il suo brand a quello dei cerchi olimpici, con un accesso esclusivo in qualsiasi momento a un canale dedicato di news e highlights e a contenuti “short form”, permettendo così ai tifosi di seguire lo svolgersi delle Olimpiadi a casa, online e da mobile.

I diritti free sono fuori da questo accordo, perché Discovery li sta trattando a fasi alterne e molto complicate con la Rai. In base all’intesa raggiunta i clienti Tim avranno accesso immediato all’app Eurosport Player, ma non basta: potranno, tramite il decoder Timvision, accedere direttamente ai due canali tematici Eurosport 1 ed Eurosport 2, di proprietà di Discovery, come tutta la piattaforma Eurosport, dal gennaio 2014. I clienti Tim potranno quindi accedere alla programmazione completa di Eurosport Player e di tutti gli eventi sportivi trasmessi da Eurosport, come per esempio gli Australian Open, il Roland Garros e gli US Open di tennis, i Mondiali di atletica e nuoto, tutte le gare ciclistiche più importanti e tutte le discipline invernali.

“La partnership con la più grande compagnia di telefonia in Italia contribuirà a offrire la migliore esperienza di visione dei Giochi Olimpici a milioni di utenti - ha detto Jean-Briac Perrette, Presidente e Ceo di Discovery Networks International -. Questo primo accordo mondiale rappresenta una vittoria soprattutto per i fan che vogliono fruire di contenuti esclusivi dei Giochi ovunque e quando lo desiderano”.

“Questo accordo è un’ulteriore dimostrazione di quanto le Olimpiadi rappresentino un evento di primaria importanza per il pubblico italiano - ha aggiunto Alessandro Araimo, General Manager di Discovery Italia -. Il sodalizio con un brand e un’azienda come Tim riportano al centro dell’attenzione mediatica italiana quello che è l’evento sportivo per eccellenza da oltre un secolo. Gli spettatori italiani si meritano una Olimpiade da ’10 e lode’, tenuto anche conto che lo sport italiano si presenta a Pyeongchang 2018 con una squadra molto forte e con grandi ambizioni”.

Twitter: @aquila1968

© RIPRODUZIONE RISERVATA