Martedì 26 Settembre, 23:42
Utenti online: 724
Alessandro Bergomi
Alessandro Bergomi
Redazione Sport

Riparte il progetto “Quando la neve fa scuola”

Riparte il progetto “Quando la neve fa scuola”

L’Italia guarda al futuro e lo fa investendo sui giovani. La FISI ha voluto fortemente la nuova edizione del progetto “Quando la neve fa scuola”, patrocinato dal Ministero dello Sport e dal Miur. 

L’obiettivo è quello di far avvicinare gli studenti delle scuole secondarie di primo grado di tutto il paese alla montagna. La presentazione è avvenuta oggi a Milano con la partecipazione del presidente della FISI Flavio Roda, dei ministri dello sport e dell’istruzione Luca Lotti e Valeria Fedeli e del presidente del CONI Giovanni Malagò. Quest’ultimo si è soffermato sull’importanza che il connubio tra sport e scuola rappresenta sia per il movimento sportivo nazionale che per la società.

Il progetto si articolerà in tre fasi che coinvolgeranno alunni e insegnanti. I ragazzi saranno innanzitutto impegnati in un concorso fotografico su temi prestabiliti dalla federazione. La classe vincitrice si aggiudicherà una giornata in montagna. Sono previsti inoltre degli incontri con esperti per far conoscere la montagna a studenti, genitori e insegnanti e spiegare loro come vivere in questo ambiente.

La terza fase è invece esclusivamente rivolta al corpo docente di educazione fisica ed è chiamata “Ski-stage”. Una serie di uscite in montagna con tecnici federali aiuterà gli insegnanti a conoscere e praticare gli sport invernali. Un terzo del progetto mira dunque a fornire una solida preparazione sulla montagna e sugli sport invernali a coloro che lavorano quotidianamente  con gli studenti. La formazione degli educatori è un tema non secondario alla formazione dei ragazzi stessi e il fatto che il progetto investa così tanto su di loro è un fatto mai banale. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA